opere

"Rendere reali tutte le mie visioni è l’ispirazione che mi spinge a fare Arte. Adoro quel momento improvviso in cui comprendo che la visione sarà la prossima opera"

 HAPPY NIENTE - 2022- Tecnica mista/ cm 200x30(misure variabili) 

Si tratta di una composizione di palloncini in stile happy birthday con le lettere del mio alias da artista attaccate su una catena. Questa installazione rappresenta la mia festa, la mia mostra, ma nel farlo devo scendere a patto con il denaro. L’arte , per divenire parte della mia vita, deve avere un valore economico. Deve essere venduta. Per poter essere me stessa, nella società da molti secoli a questa parte, devo ottenere dei rettangoli di carta e dei cerchietti di metallo. Accetto il compromesso, ma non c’è proprio nulla da festeggiare. 

 GENESI DI UN PALLONCINO- 2022 -lattice, pvc / cm 30X 150X 30(misure variabili) 

Un palloncino trasparente ,pieno d’aria, pieno d’anima. C’è una  catena, si vede appena, c’è, ci viene trasmessa , ma non è cosciente, non è manifesta. é l’inizio di tutto. L’inizio dell’anima. Nasciamo liberi ?

DELL'AMORE - 2021 -Tecnica mista/ cm 50X 160X 50(misure variabili) 

Due palloncini a forma di cuore sono agganciati ad un’ àncora che giace nel fondale marino, incastrata a sua volta in alcune statuette di donne in abiti fiabeschi logorate dalla flora e dalla fauna sottomarina.

I palloncini sono di ferro, sono arrugginiti, imprigionati, pesanti e  ammaccati. Nonostante ciò , hanno ancora energia per tentare di volare e seguire la direzione che essi sentono per natura. Ma sono bloccati, sono ancorati in fondo al mare per ricordarci che nella profondità della nostra mente abbiamo un’idea illusoria dell’amore che ci è stata raccontata fin da bambini. Siamo stati nutriti di favole raccontate attraverso cartoni animati che hanno marchiato per sempre l’idea dell’amore. Il principe salva la principessa e vissero tutti felici e contenti.

Quando cresciamo rimaniamo delusi dalle relazioni con gli altri quando queste non coincidono con lo stereotipo che ci hanno inoculato nella mente. Così ci sentiamo falliti se la nostra vita sentimentale non corrisponde al modello che ci hanno detto di seguire. 

I due palloncini non hanno età, posizione sociale e sesso.

Potrebbero volare liberi e felici davvero.

DEI SOGNI E DESIDERI- 2021 - Tecnica mista/ cm 50X 160X 50(misure variabili) 

Un palloncino di ferro a forma di unicorno non riesce a prendere il volo, resta fermo e immobile, agganciato con la catena ad alcuni lingotti marchiati con le principali valute e criptovalute.

Il palloncino di ferro simboleggia la pesante fragilità odierna dei sogni e dei desideri…ma siamo ancora capaci di farlo?  Siamo ancora capaci di avere obiettivi che non siano la carriera lavorativa o l’accettazione del qualunque lavoro, siamo capaci di desiderare l’armonia e la consapevolezza di noi? Siamo capaci di sognare l’essenza piuttosto che la vacanza da sogno?

Sembra che questa civiltà umana sia educata a  desiderare e sognare di essere famoso per poi essere ricco …. così ci si illude molto banalmente di essere liberi. 

Ma perché non desideri e immagini la libertà senza le regole della società? 

Il palloncino resterà lì , in attesa di volare, di seguire la sua natura finché qualcuno non lo libera.

2020 - 2022-Tecnica mista/ cm 80X 180X 50(misure variabili)

L’istallazione ricorda un mazzo di palloncini che di solito si vedono nelle fiere.Dei palloncini a forma di numero formano la data 2020. Anno dell’inizio della pandemia.Pesanti, ancorati a terra, immobili. Fermi.

 LIBERAZIONE, un ready made salverà il mondo-2022-Tecnica mista , misure reali

Le tenaglie d’oro possono spezzare le catene di tutte le opere. Un ready made salverà il mondo. 

 ARIA PESANTE - 2021 -Tecnica mista (misure variabili) 

Foto Laura Paci

I palloncini di ferro volano per ricordarci che nulla è impossibile, nonostante l'umanità stia evolvendo in forme ancora sconosciute che presagiscono scenari apocalittici, le intuizioni profonde dell'inconscio sono pronte a ricordarci che oltre ad un corpo fisico, che subisce continue mutazioni, siamo provvisti di altro, qualcosa di eterno che non è soggetto a nessuna legge.

Aria Pesante è una poesia, una metafora che rivela l’essenza dell’anima umana, per sua natura leggera e fluttuante ma allo stesso tempo imprigionata dalla realtà , arrugginita dal tempo ed appesantita dall’illusione della materia.  Nonostante la catena, il peso e la corrosione i palloncini volano verso l’alto,sembra impossibile, ma è così. 

I palloncini  volano perchè è nella loro natura farlo, così come è naturale per l’anima elevarsi e raggiungere il suo scopo.  L’essenza dell’anima non può essere modificata. 

Raggiungerà sempre il suo scopo, è il suo destino. 

Volerà.

L'opera , selezionata fra le opere finaliste per il Festival DeSidera 2021 nella categoria scultura e installazione,   vince il Premio Speciale 2021.

OMBELICO - 2021 

Attraverso l’ombelico ci ricordiamo il più antico legame, quello con nostra madre. Ciò che ne rimane è un buco nella pancia,una cicatrice della Creazione, un archetipo di collegamento agli altri.

La separazione sociale vissuta in questi ultimi due anni ci ha fatto connettere ad un cordone ombelicale artificiale, che connette le persone di tutto il mondo, ovvero la rete internet.

Ma non è la stessa cosa, non lo è.

La necessità era di ricreare un buco, una cicatrice, per ricordarmi che siamo tutti collegati anche senza internet e che la rete di connessioni reali, dal vivo ed in carne ed ossa, esiste ancora.

Così nasce ombelico , un buco nella carta riempito di batuffoli di lanugine generati dai peli addominali maschili collezionati tra il 2015 e il 2021. I peli si comportano come ferri da maglia, tessono fibre di tessuto e creano minuscoli centrini concentrici.

Sono forse tutti tentativi di tessere ancora quella corda? Quel legame?

In questo periodo , dove l'altro ci fa paura a due metri di distanza, mi avvicino all'epidermide umana senza timore, per stringere ancora di più un legame di fiducia, di pelle.

LAVAPIATTI - 2021 

Questo lavoro è un autoritratto che mette in luce i tumulti derivanti dall'accettazione di scegliere di essere me stessa.

Lavapiatti è una fantasia, un messaggio dell’inconscio che mescola l’immagine di una donna comune che lava i piatti con elementi legati al mondo dell’arte.

Uno scenario surreale, tipico del sogno, tanto vero quanto assurdo, che mostra una donna alle prese con tumulti visionari nello scegliere cosa essere; la donna che la società le impone o una donna libera di esprimersi davvero, un' artista per esempio? Sceglierà l'Arte e seguirà la sua vera natura oppure farà la casalinga?

I guanti per lavare i piatti, a forma della sua stessa mano, che solo lei può indossare, diventano i protagonisti 

delle sue visioni quotidiane, per guidarla e comprendere chi è davvero. Nel tempo mutano, diventano a volte tutti blù, altre volte invece si colorano di pelle umana.....

 

"Magic gloves!" "Tia loves my art" e "Altre forme di umano" sono il seguito visionario ai tumulti che vive la stessa donna che lavava i piatti. Questi video, appena citati, sono disponibili solo quì:

 

https://www.instagram.com/reel/CQJMZGsIz79/

 

https://www.instagram.com/reel/CQOzwhWoIp8/

 

https://www.instagram.com/reel/CQQkEnkI-L0/

 

L'opera è stata selezionata fra le opere finaliste per il Festival DeSidera 2021 nella categoria videoarte.

per invitare megx ad esporre