bio

"Le opere che realizzo esprimono  concetti in bilico, danno forma a contraddizioni, sono nel limbo appese a un filo, leggere  e pesanti contemporaneamente"

Schermata 2021-06-22 alle 15.44.13.png

Margherita Burcini in arte megx, nasce a Fano nel 1984.

Si diploma in Illustrazione e Cinema d’Animazione e si laurea  in Scenografia all’Accademia di Belle Arti in Urbino. 

Lavora come scenografa e regista  ma presto comprende che il teatro non è adatto ad esprimere la sua sensibilità.

Si dedica all'Arte immersa in una profonda ed estrema ricerca che abbandona nel 2015 per dedicarsi allo studio del design, della grafica e delle nuove tecnologie.

Dal  2018  lavora  come creative  and product designer.

Arriva il 2020 e perde tutto.

Nel 2021 decide di ricominciare a fare ciò che naturalmente le appartiene, e così ritorna all’Arte.

Appassionata da sempre di arte concettuale ,si libera nella realizzazione di opere che sfiorano la performance e l’istallazione ma non lo sono definitivamente. 

Le sue opere sono esperimenti, tracce di un inizio, esercizi per spurgare la normalità, tentativi per osare ad essere libera.

Studi

2015 - 2017
 

Tecnico Creativo del Design,  IstitutoTecnico Superiore, Recanati

2003 - 2007

Scenografia,  Accademia di Belle Arti, Urbino 

1999 - 2003

Illustrazione e Cinema d'Animazione, Istituto Statale d'Arte, Urbino

Premi

2021

Riconoscimento di merito artistico Luxembourg Art Prize 2021

2021

Vincitrice Premio Speciale  Festival Desidera 2021

2017

Vincitrice contest packaging, Cosmob 

Mostre

2021

Esposizione collettiva  "Post Pandemic" ,  Fano Jazz

2021

Esposizione collettiva Desidera Art Festival, Trieste, Italia